Congresso Sunia Vicenza – Chiappelli del nazionale: “la Regione impegni l’1% del bilancio per la casa!”

Congresso Sunia Vicenza – Chiappelli del nazionale: “la Regione impegni l’1% del bilancio per la casa!”

Al congresso è intervenuto l’esponente della segreteria nazionale che si occupa di ERP (edilizia residenziale pubblica) Stefano Chiappelli, segretario del Sunia di Milano.
L’esponente nazionale ha sottolineato come uno dei problemi che si vive nel Sunia sia quello del rinnovo generazionale a livello di dirigenti e dell’apporto necessario di nuovi volontari. Ha apprezzato il recupero avvenuto negli ultimi anni anche a Vicenza del rapporto tra Sunia e Cgil che porta evidentemente a sinergie  strutturali e di partecipazione e tesseramento.
Ottimo anche l’impegno del Sunia di Vicenza nella comunicazione diretta con gli iscritti che va oltre al classico volantino e che sfocia oramai sui social network.
Chiappelli ha insistito sulla pressione politica che il sindacato deve realizzare a tutti i livelli. “E’ evidente” ha detto il segretario nazionale, “che l’ERP non può essere gestita e tenuta in vita solo con gli affitti degli inquilini e con i piani di alienazione del patrimonio pubblico. Le Regioni debbono assolutamente impegnare delle risorse: anche solo l’1% del loro bilancio andrebbe bene per sostenere la casa pubblica!”
“Casa, lavoro e salute”, ha concluso Chiappelli, “sono diritti fondamentali delle persone: per questo Stato e Regioni sono obbligati assolutamente a mettere mano al portafogli anche per la casa”.
E ha concluso: “sarà tema fondamentale del congresso nazionale che si svolgerà a Rimini l’impegno per la riaffermazione del diritto alla casa: ce lo state chiedendo in tutte le province d’Italia!” E il disagio si sente anche a Vicenza e nei maggiori centri della provincia.

Lascia un commento